Come trasferire le foto da uno smartphone a un computer con cavo USB: guida passo per passo, informazioni, consigli

C’era una volta, così iniziavano le favole e così potremo iniziare con questo articolo parlando della genesi e il primo utilizzo del cavo USB. In principio, dicevamo, il cavo USB era un accessorio che serviva unicamente a trasferire i dati. Solitamente lo si utilizzava per passarli da un Hard disk esterno ad un computer e viceversa. Spesso questi componenti esterni erano anche auto alimentati. Poi con il passare del tempo il cavo USB ha iniziato anche a funzionare come alimentatore e dell’hard disk mentre trasferiva i dati. Questa nuova funzionalità ha aperto le porte ad un ulteriore utilizzo, che ormai è quello che gli è riconosciuto più degli altri. Quello di caricatore di batterie di cellulare e affini.

Ma questo non vuol dire però che la funzione principale per cui il cavo USB è nato sia andata perduta. Nient’affatto. Anche in relazione all’utilizzo degli smartphone, questo accessorio resta ancora utilissimo per trasferire i file di qualsiasi tipo. Dai video alle foto che abbiamo realizzato con la fotocamera del nostro cellulare. Questa interessante funzionalità torna molto utile quando si deve svuotare un po’ la memoria del nostro smartphone quando inizia a diventare piena.

In questo articolo andremo a vedere la funzionalità del cavo USB per quanto riguarda il trasferimento dei file da uno smartphone ad un computer. Daremo tutte le indicazioni, i trucchi e i consigli per poter effettuare questa semplice operazione di backup. Vedremo quali sono i requisiti necessari per poter effettuare questo trasferimento e alcune cose da tenere a mente prima di farlo. Insomma tutte le informazioni necessarie per riuscire a trasferire le nostre foto dal nostro smartphone al nostro computer attraverso un semplice cavo USB.

Trasferire le foto dallo smartphone al computer con un cavo USB

Come abbiamo accennato, tra le importanti funzionalità del cavo USB c’è anche quella del trasferimento dati. Questa funzionalità diventa preziosa quando la memoria interna o esterna del nostro cellulare inizia ad essere piena. Solitamente sono le foto che scattiamo e ci inviamo tra amici quelle che pesano di più e riempiono la memoria. Anche i video danno il loro grande contributo, ma anche con questi potremo fare lo stesso processo. Per evitare di cancellare questi preziosi ricordi potremo trasferire le nostre foto al nostro computer. Per fare questo basterà semplicemente inserire il connettore del cavo USB nella porta del cellulare e l’altro capo alla porta del computer. Ed il gioco è fatto.

A questo punto, alcuni modelli di cellulare chiederanno sulla loro interfaccia l’autorizzazione ad aprire i file a cui accederemo dal computer. Se non daremo il consenso, non sarà possibile visualizzare dal computer l’interno della memoria dello smartphone. Sia che la memoria sia interna che esterna. Una volta dato il consenso, dal nostro computer basterà entrare nella memoria del cellulare.

Trovare dove sono le foto o i video che abbiamo salvati e selezionare quelli che vogliamo salvare. A questo punto dovremo scegliere. Se vogliamo solo salvarli, ma lasciandoli anche nella memoria dello smartphone occupando spazio, cliccheremo su “copia”. Altrimenti, se vogliamo far spazio nella memoria del cellulare dovremo cliccare su “taglia”. In questa maniera però non avremo più accesso ai file dal nostro cellulare e non potremo più condividerli. A meno che, ovviamente, non li copiamo nuovamente in memoria.

Una volta fatta e terminata questa breve e semplice operazione potremo scollegare il cavo USB da ambo le parti senza problemi e senza neanche fare l’espulsione controllata. Inoltre, mentre trasferiremo i file, che solitamente impiegano molto più tempo di un normale trasferimento, il nostro smartphone si ricaricherà. Ovviamente non sarà un caricamento velocissimo, anzi è tra i più lenti. Ma in alcune occasioni potrebbe non esserci alternativa. Una volta copiate tutte le foto sul nostro computer potremo disporne come più ci piace. Possiamo copiarle a loro volta in un Hard Disk esterno per archiviarle, ad esempio.

Conclusione

Quando vediamo che la memoria del nostro cellulare inizia a dare segni di cedimento e lo spazio disponibile è sempre meno, trasferire i file, soprattutto le foto, che ingombrano di più è la soluzione più saggia. L’alternativa infatti è cancellare le foto e sarebbe davvero un peccato. Ma con un semplice cavo USB e la funzionalità di trasferimento file di questo, potremo salvare tutte le nostre immagini sull’Hard disk del PC.

In conclusione, il trasferimento di foto da smartphone a computer è davvero un processo semplice e molto elementare per chiunque. Basterà semplicemente ricordare che una volta trasferite le foto, se tagliate dalla memoria del cellulare, non le ritroveremo più per poterle condividere con gli altri. Al contrario, se le copieremo soltanto, non svuoteremo la memoria ma le avremo sempre e comunque a disposizione. Tenuta a mente questa semplice raccomandazione, sicuramente riusciremo a trarre un grande vantaggio da questo backup di immagini sul nostro computer. Che secondariamente potranno anche essere trasferite ad un Hard Disk esterno.

Appassionato scrittore e vorace lettore di ogni genere letterario. Da anni lavoro nell’ambito dell’informazione sul web, trattando svariati temi che spaziano dalla tecnologia, ai videogames, dalla letteratura al cinema, dagli eventi d’attualità alle novità nel campo del benessere e del tempo libero.

Back to top
menu
prodottieaccessoripercellulari.it